TENNIS GRUGLIASCO- CORSO ADULTI

IL CORSO PER ADULTI INVERNALE PARTIRA’ IL

5/10 E TERMINERA’ IL 30/4 COSTITUITO DA 27 LEZIONI

UNA VOLTA A SETTIMANA

SI ORGANIZZA IL GRUPPO IN BASE AL LIVELLO DI GIOCO

LO SVOLGIMENTO GENERALMENTE E NELLA FASCIA SERALE DALLE 19 FINO ALLE 23

CON POSSIBILITA’ ANCHE AL SABATO

Contatti del Responsabile
NomeVALENTINA MALVAGNA
Telefono348 5846186
mail[email protected]

TENNIS Agonistica adulti maschile e femminile

Si rivolge ad atleti agonisti per partecipare ai campionati di categoria.

Gli atleti/e che partecipano alla proposta agonismo godono dei seguenti benefici:

  • associazione, Cus Card, certificato medico agonistico, tessera FIT
  • assicurazione infortuni compresi rimborso spese di cura
  • abbigliamento: tuta rappresentanza, 2 t-shirts, 2 shorts,
  • uso gratuito campi di gioco senza limite di ore sia all’aperto che al coperto
  • utilizzo dei campi a titolo gratuito valido solo per gli allenamenti di chi ha aderito al progetto

la prenotazione è obbligatoria e può essere fatta solo nella stessa giornata di utilizzo

sono comprese 2 h di allenamento settimanale con maestro in gruppi da 4 atleti o 1 h di allenamento settimanale in gruppo di 2 atleti

gli allenamenti in numero di 80 (2h/sett) o di 40 (1 h/sett) si svolgeranno ininterrottamente nel periodo 12 ottobre 2020 – 31 luglio 2021 e verranno sospesi solo nei giorni di chiusura dell’impianto. Termine iscrizioni: 30 settembre 2020.

CONTATTI:

Segreteria Sicilia 011-6615488

[email protected]

Corso Tennis in carrozzina (Wheelchair)

Grazie ad apposite carrozzine sportive adattabili ad ogni disabilità motoria, tutti possono entrare in campo ed imparare il gioco del tennis in tutta sicurezza.

Il corso di gruppo si rivolge a tutti/e dai 6 anni in su.

Allo stesso modo sono previste lezioni private.

Tutte le lezioni sono tenite da Maestri con brevetto C.I.P.

N. max di allievi per campo: 4

I corsi si terranno (PRINCIPALMENTE) da LUN a VEN con orari da concordare.

Obbligatorio il certificato medico per attività sportiva non agonistica.

CONTATTI:

Segreteria Sicilia 011-6615488

[email protected]

TENNIS BABY (4-6 anni)

Si rivolge ai bambini dai 4 ai 6 anni che approcciano al tennis per la prima volta.

Le lezioni hanno carattere sia ludico, poiché incentrate sul gioco, che educativo.

Questo infatti è un corso che intende fornire al bambino i primi strumenti di percezione e coordinazione del proprio corpo finalizzati a una corretta crescita motoria.

Numero massimo di allievi/campo: 6.

I corsi si terranno da LUN a VEN, nella fascia 16-18.

Frequenza: 1 o 2 volte/settimana.               

Iscrizioni: dal 01 Settembre 2020  fino ad esaurimento posti.

Obbligatorio certificato medico per attività sportiva non agonistica.

TARIFFE

1 volta alla settimanagruppo da 6 allievi €    400,00
gruppo da  4 allievi €    600,00
2 volte alla settimanagruppo da 6 allievi €    700,00
gruppo da  4 allievi €    1.100,00

CONTATTI:

Segreteria Sicilia 011-6615488

[email protected]

Riprende l’affitto campi sportivi del Centro Universitario Sportivo torinese

Il Centro Universitario Sportivo torinese comunica la possibilità di AFFITTO CAMPI anche per il CALCIO A 5, CALCIO A 7 e BEACH VOLLEY, oltre che per il TENNIS.
Di seguito i contatti dei vari impianti cussini dove poter affittare un campo:
– via PANETTI 30 (Torino)tennis, beach volley, calcio a 5 e calcio a 7 (https://www.custorino.it/impianti/panetti/)
– corso SICILIA 50 (Torino): tennis (https://www.custorino.it/impianti/sicilia/)
– via ARTOM 30/A (Torino): beach volley https://www.custorino.it/impianti/artom/
– via MILANO 63 (Grugliasco): tennis, calcio a 5 e calcio a 7 (https://www.custorino.it/impianti/grugliasco/)
VILLANOVA D’ASTI: calcio, calcio a 5 e tennis (https://www.custorino.it/impianti/villanova-dasti/)
Contattaci per prenotare: www.custorino.it/impianti

Complesso Sportivo Universitario di via Panetti: presentazione del progetto di riqualificazione ed ampliamento

Oggi, mercoledì 8 luglio 2020, alle ore 12.00, nella sala Clab del Palazzo del Rettorato dell’Università di Torino (Via Verdi 8) è stato presentato alla stampa il progetto di riqualificazione ed ampliamento del Complesso Sportivo Universitario di via Panetti.

Sono intervenuti Stefano Geuna, Rettore dell’Università di Torino, Riccardo D’Elicio, Presidente del C.U.S. Torino, Sandro Petruzzi, Direttore per l’edilizia e la logistica dell’Università di Torino e Alberto Rainoldi, Vice-Rettore al Welfare, Sostenibilità e Sport dell’Università di Torino.

Il progetto edilizio, del valore di 1.5 milioni di euro, rientra negli obiettivi strategici dell’Ateneo di procedere alla riorganizzazione, ricondizionamento e potenziamento del proprio patrimonio al servizio degli studenti e di valorizzare la ricerca in ambito sportivo, tecnologico e di welfare.

Il centro di Via Panetti infatti, già sede di molte delle attività del Corso di Laurea di Scienze delle Attività Motorie e Sportive dell’Università di Torino ospiterà una struttura di ricerca all’avanguardia che prevede l’implementazione sugli impianti indoor ed outdoor di tecnologie per l’analisi delle prestazioni sportive. Telecamere, sensori, postazioni di lavoro monitorate, renderanno possibile la registrazione di informazioni quantitative utili per valutazioni fisiologiche degli atleti, l’analisi tecnica e tattica della perfomance sportiva e la modellazione delle prestazioni.

Il Complesso di via Panetti, situato all’interno del Parco Colonnetti (via Modesto Panetti 30, Torino) è di proprietà dell’Università di Torino che ha concesso al C.U.S., attraverso apposita Convenzione, la gestione finanziaria, manutentiva e sportiva dell’impianto.

La realizzazione dell’opera di riqualificazione ed ampliamento consentirà di costruire un nuovo blocco spogliatoi, servizi per studenti ed atleti e di adeguare e ampliare gli spazi. La struttura ad oggi offre ai suoi utenti 1 pista di atletica leggera completa di pedane per salti e lanci; 3 campi da calcio a 5 in erba sintetica; 1 campo da calcio a 7/8; 4 campi da beach volley coperti; 2 campi da tennis, coperti nella stagione invernale e in sintetico; 1 palestra pavimentata con parquet dotata di tribuna per la pallavolo, la pallacanestro ed altre attività indoor.

Nel dettaglio, il progetto di riqualificazione ed ampliamento del Complesso Sportivo Universitario di via Panetti prevede la realizzazione di un nuovo blocco di spazi costituito da 5 nuovi spogliatoi con relativi servizi, una palestra e l’estensione della sala pesi esistente, tale da risultare conforme alle leggi ed in condizioni di igiene e sicurezza per tutti gli utenti, atleti, arbitri e personale addetto. Questo blocco sarà il naturale proseguimento della manica principale già esistente destinata a servizi vari, uffici e spogliatoi. Verrà inoltre effettuato il retopping del manto di usura della pista di atletica leggera e delle pedane dei salti; la sostituzione del manto in erba sintetica dei campi da calcio a cinque e a sette presenti all’interno dell’anello di atletica; la sostituzione del manto di usura dei campi da tennis in terra rossa sintetica e la riqualificazione energetica partizioni esterne della palestra esistente.

L’impianto negli anni ha ampliato la sua dotazione nei diversi settori rispondendo in maniera efficace ad un aumento della multi-disciplinarità sportiva. La struttura è rimasta un po’ carente, a causa del sempre maggiore affollamento, nell’offrire agli utenti e agli addetti ai lavori adeguati spazi di servizio, e quindi spogliatoi più confortevoli e maggiori spazi di preparazione atletica. Quando l’impianto è stato concepito l’offerta sportiva era nettamente inferiore e gli spazi spogliatoi risultavano adeguati. Oggi invece l’attività è cresciuta e tali spazi non risultano più efficaci. Si è reso quindi prioritario un intervento che risponda a tali carenze, conformemente a quanto indicato nelle NORME CONI PER L’IMPIANTISTICA SPORTIVA – Approvate con deliberazione del Consiglio Nazionale del CONI n. 1379 del 25 giugno 2008.

“Il Complesso di Via Panetti rappresenta un ulteriore investimento importante di UniTo nella valorizzazione dei servizi agli studenti, nell’innovazione della didattica e della ricerca. Al contempo, è la dimostrazione di come l’Università di Torino sia un presidio culturale diffuso, presente cone le sue eccellenze in tutte le aree della città. La politica degli spazi di UniTo è una leva di rigenerazione e riqualificazione che impatta in modo positivo su tutto tessuto urbano. L’Università è così sempre più parte integrante della città – dichiara Stefano Geuna, Rettore dell’Università di Torino. In particolare, oltre alle applicazioni legate alla didattica e alla ricerca, in coerenza con la mission istituzionale dell’Ateneo, il nuovo centro sperimentale è un’occasione di potenziamento e di trasferimento delle competenze sviluppate dai nostri ricercatori a soggetti, pubblici e privati, che così possono beneficiare dei risultati della ricerca universitaria”.

“Un ringraziamento straordinario da parte del Centro Universitario Sportivo torinese al Rettore Geuna – aggiunge Riccardo D’Elicio, Presidente CUS Torino – che ha creato le condizioni per riqualificare via Panetti, l’impianto più polivalente di tutto il centro con oltre 130mila passaggi annuali. Con oltre 40 anni di vita, la struttura è molto datata e questo restyling permetterà di valorizzarlo ulteriormente. In un momento così complicato UniTo è riuscito a trovare i finanziamenti per questo progetto, pertanto anche il CUS si è sentito fortemente coinvolto con l’obiettivo di far diventare via Panetti uno degli impianti più importanti dell’intera regione. Sono sicuro che il rifacimento della pista di atletica, degli spogliatoi e dei campi creerà uno stimolo maggiore agli studenti, che avranno sempre più voglia di frequentarlo e conoscerlo. L’obiettivo è quello di creare le condizioni di integrazione e socializzazione degli studenti stessi, per far sì che il servizio sport diventi un tassello fondamentale del welfare dei nostri Atenei. Anche questo progetto andrà a qualificare i servizi che la nostra università eroga agli studenti, includendo anche progetti di ricerca sul valore scientifico dello sport nei confronti della prevenzione e della prestazione”.

“Oltre a ristrutturare gli spazi – spiega Alberto Rainoldi, Vice-Rettore al Welfare, Sostenibilità e Sport dell’Università di Torino – l’Università ha deciso di rendere questo hub sportivo anche un luogo dove sia possibile fare ricerca nel settore delle scienze motorie. L’installazione di telecamere e sensori permetterà di fornire dati e misure utili a valutare in tempo reale la performance durante gli allenamenti e le partite. La possibilità di accedere a dati di questo tipo è utile per la ricerca universitaria: due interessanti risultati nel volley e nel rugby sono stati recentemente pubblicati su prestigiose riviste internazionali. Tuttavia l’aspetto forse più innovativo sarà fornito dalla possibilità di far sperimentare l’accesso a questo tipo di informazioni direttamente agli studenti al fine di offrire loro una esperienza didattica ancora più completa e formativa di quanto già non accada. Ricordiamo qui che nei due anni precedenti il corso di Laurea Triennale di Torino è stato valutato come il migliore a livello nazionale”.

Accesso Impianti Centro Universitario Sportivo torinese

A partire da lunedì 25 maggio il Centro Universitario Sportivo torinese ha riaperto cinque dei suoi nove impianti. Si tratta delle strutture con più possibilità di praticare attività fisica all’aria aperta e in particolare:
– via Panetti 30 (Torino)atletica leggera (corsi e agonismo), basket (agonismo), tennis (corsi e affitti) e danza (corsi)
– Golf Club Colonnetti per i soci della struttura 
– corso Sicilia 50 (Torino): tennis (agonismo, corsi e affitti), canoa e canottaggio (agonismo, master, soci) 
– Angelo Albonico (strada del Barocchio 27, Grugliasco) rugby (agonismo e corsi) 
– via Milano 63 (Grugliasco): tennis (agonismo, corsi e affitti)

Ad ogni ingresso e uscita dall’impianto è necessaria la compilazione del form al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfKATNV5gNRG4EOy9DBfha-0J_DNLy1yDBaROIj7fpPyJXe5w/viewform o ottenibile tramite il QR sottostante

Riapertura impianti Centro Universitario Sportivo torinese a partire da lunedì 25 maggio

A partire da lunedì 25 maggio il Centro Universitario Sportivo torinese riaprirà cinque dei suoi nove impianti. Si tratta delle strutture con più possibilità di praticare attività fisica all’aria aperta e in particolare:
via Panetti 30 (Torino): atletica leggera (corsi e agonismo), basket (agonismo), tennis (corsi e affitti) e danza (corsi)
Golf Club Colonnetti per i soci della struttura 
corso Sicilia 50 (Torino): tennis (agonismo, corsi e affitti), canoa e canottaggio (agonismo, master, soci) 
Angelo Albonico (strada del Barocchio 27, Grugliasco) rugby (agonismo e corsi) 
via Milano 63 (Grugliasco): tennis (agonismo, corsi e affitti)
Queste le parole del Presidente Riccardo D’Elicio: “Per il sistema universitario sportivo e per il nostro territorio è sicuramente un bel segnale di ripartenza. Lunedì riprenderemo parte delle nostre attività e questo sarà un una grande soddisfazione, un sollievo per tutti noi, per chi ama lo sport, uno momento di svago per i giovani e per gli studenti universitari. Abbiamo la fortuna di avere degli impianti con delle aree verdi, sia nostre che adiacenti, e quindi siamo pronti per ricominciare; in queste ore stiamo portando a termine i processi di sanificazione e stiamo mettendo la cartellonistica con le istruzioni da seguire, in regola secondo i protocolli del Governo e dell’Università. Presso ogni impianto sarà presente un addetto che darà indicazioni e farà rispettare le regole”.

SPECIALE MONDO UNIVERSITARIO -> affitto campi GRATUITO per i mesi di FEBBRAIO, MARZO E APRILE

AFFITTO CAMPI GRATUITO dedicato al MONDO UNIVERSITARIO per i MESI DI FEBBRAIO, MARZO e APRILE

VIA PANETTI 30, TORINO: presentando la CUS CARD (tutti i partecipanti devono esserne in possesso) si avrà diritto ad un’ora di affitto campi gratuita, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 16.00, scegliendo una disciplina tra #BeachVolley, #Calcioa5, #Calcioa7 e #Tennis. Prenotazione obbligatoria al numero 011.6056231

CORSO SICILIA 50, TORINO: presentando la CUS CARD (tutti i partecipanti devono esserne in possesso) si avrà diritto ad un’ora di affitto campi da #Tennis gratuita, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 10.00 e dalle 14.00 alle 16.00. Prenotazione obbligatoria al numero 011.6615488 (obbligatorie scarpe da tennis per la terra rossa)

VIA MILANO 63, GRUGLIASCO: presentando la CUS CARD (tutti i partecipanti devono esserne in possesso) si avrà diritto ad un’ora di affitto campi gratuita, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 16.00, scegliendo una disciplina tra #Calcioa5 e #Calcioa7, prenotazione obbligatoria al numero 011.4030779.

TENNIS: Torneo di Tennis Montecarlo Rolex Masters

La sezione Tennis del CUS Torino organizza per giovedì 16 aprile 2020 una gita in bus gran turismo per assistere agli ottavi di finale del torneo di Montecarlo
– 85 euro è il costo che comprende: biglietto nel settore “F” del “Court Central” e viaggio A/R in bus GT
– 120 euro è il costo che comprende: biglietti nel settore “F” del “Court Central” – Y1 del centralino “Court des Princes” e viaggio A/R in bus GT
– il biglietto per le gare in caso di impossibilità a partecipare può essere ceduto ad altra persona, in caso di pioggia non è rimborsabile.
– Ogni partecipate riceverà l’invito per partecipare all’evento YONEX Day di Sabato 18 Aprile che si terrà sui campi del CUS Torino di Corso Sicilia 50 dalle 12.30 alle 16.30

La partenza è fissata per le ore 5.50 di giovedì 16 aprile da C.so Sicilia 50.

La quota, in un’unica soluzione, dovrà essere versata all’atto dell’iscrizione.
Per ulteriori informazioni: Beppe Alovisi – cell. 333.69.20.903