Torino Universitaria: i risultati del weekend

Nel weekend ottimi risultati per i team e gli atleti del Centro Universitario Sportivo torinese.

BADMINTON
Torneo Challenge New Sport – Sant’Angelo Lodigiano (LO)
Lidia Rainero: 1⁰ posto singolo femm e doppio femm – 2⁰ posto doppio misto

BASKET
SERIE C SILVER M

Con una prova di ferrea ed efficace applicazione tattica e di spessore mentale, il Mastro Viaggiatore Torino Universitaria fa suoi i primi punti stagionali sul campo del coriaceo Tam Tam.
TAM TAM-MASTRO VIAGGIATORE CUS TORINO 54-61

CALCIO
ECCELLENZA FEMMINILE
La prima squadra femminile di calcio a 11 ha vinto in trasferta ad Asti contro la Santostefanese per 4-1 a punteggio pieno in classifica.
TERZA CATEGORIA MASCHILE
Vittoria per i cussini, 5-2 su Caselle

HOCKEY PRATO
SERIE A2 F
Vittoria per la Torino Universitaria, 0-3 sul Valchisone

ORIENTEERING
Nella finale di Coppa Italia Oro per Rita Margaira

RUGBY
SERIE A M – F

L’ITINERA TORINO UNIVERSITARIA RUGBY domina il derby con il VII Rugby; la femminile del BARRICALLA TORINO UNIVERSITARIA battuta in casa dal Colorno.
BARRICALLA TORINO UNIVERSITARIA RUGBY – RUGBY COLORNO F.C. ASD 7-28 (0-21)
ITINERA TORINO UNIVERSITARIA RUGBY – VII RUGBY TORINO 36-17 (17-10)

TENNISTAVOLO
SERIE A2 M

Il Frandent Group Torino Universitaria ha pareggiato 3-3 con il Vergati TT Sarmeola

VOLLEY
SERIE C M

La serie C maschile ha perso 0-3 in casa (palestra Franco Leone, via Braccini 1 Torino) contro il Volley San Paolo.

Torino Universitaria: i risultati del weekend

Nel weekend ottimi risultati per i team e gli atleti del Centro Universitario Sportivo torinese.

ATLETICA
Anna Arnaudo, studentessa di Ingegneria Informatica al Politecnico di Torino e atleta del team #Battaglio CUS Torino Atletica Leggera, ha conquistato il titolo di Campionessa Italiana Promesse sulla 20 km su strada e Vice Campionessa italiana assoluta con 32’51”.

CALCIO
ECCELLENZA FEMMINILE
La prima squadra femminile di calcio a 11 ha vinto 1-0 sull’Alessandria.

HOCKEY PRATO
A1F: TORINO UNIVERSITARIA KO MA A TESTA ALTA
Sconfitta con onore e un pizzico di rammarico per il Torino Universitaria Hockey Prato femminile nel secondo turno del campionato di A1 femminile contro le campionesse d’Italia in carica dell’Argentia.
HC ARGENTIA-TORINO UNIVERSITARIA 3-1 (1-0, 1-1, 0-0, 1-0)
HC ARGENTIA:
Brizzi; Ponso, Wybieralska, Bianchi; Pacella, Bavaro, Riachi, Norbis; De Biase, Grenon, Garaffo. Subentrate: Mortarino, Orengo, Bogliolo, Rovati. All: Luca Fabrizio.
TORINO UNIVERSITARIA: Sorial; Vyhanyaylo, Agrò, Nogueira; Raimo, Costa, Best, C. Di Bella; Galli, Fornari, Veto. Subentrate: N. Di Bella, Mulas. N.e: Franco, Caffaratti, Coggiola, Betti Dall’Ava. All: Emanuel Falcioni.
ARBITRI: Angius e Capassi. DTC: Miceli.
RETI: 11′, 16′ De Biase, 29′ Costa, 47′ Bianchi.
A2M: PAREGGIO PER HCU RASSEMBLEMENT
Pareggio 3-3 per i cussini dell’HCU Rassemblement con il Superba. A segno per i gialloblù due volte Giuliano Medici e Davide Marro.

LOTTA
Ottimi risultati per i cussini ai Campionati Italiani Esordienti e Ragazzi di Lotta.
Esordienti
ORO a squadre nelle donne Esordienti e Argento a squadre nella Greco Romana Esordienti.
ORO: Arbore Lorenzo (38 kg GR), Bufis Francesco (44 kg GR), Alessi Gabriele (68 kg GR), Pira Maria Sofia (62 kg LF)
ARGENTO: Uberti Enrico (62 kg GR), Trudu Elisa (57 kg LF), Capuano Marzia (62 kg LF)
BRONZO: Caianiello Elia (62 kg GR), Kazazi Kevin (75 kg GR), Celardo Giulia (57 kg LF)
Ragazzi
ORO per Teta Nidal (61 kg GR)

TENNISTAVOLO
SERIE A2 M

Il Frandent Group Torino Universitaria è stato sconfitto 4-2 dal TT Genova Cervino.

HOCKEY PRATO A1 F: esordio col botto per il TORINO UNIVERSITARIA, BUTTERFLY KO

Non ci si poteva attendere di meglio dal ritorno in Serie A1 del Torino Universitaria dopo 11 anni di assenza dal principale palcoscenico dell’hockey italiano. Al debutto casalingo, le biancoblu hanno superato con un netto 5-2 il Butterfly Roma sotto gli occhi, fra gli altri, del presidente del Centro Universitario Sportivo torinese, Riccardo D’Elicio, che non ha voluto mancare l’appuntamento al pari di Roberto Polloni, una delle bandiere storiche della società cussina.
E proprio Polloni, da ex bomber di razza quale è stato, non potrà non aver apprezzato le doti realizzative dell’italo argentina Lucia Fornari, autentica protagonista della partita e autrice di una tripletta.
Le torinesi non si erano presentate al top a questa sfida, con Julieta Galli ancora out per rispetto della quarantena Covid, Griglio ko per un problema ad una caviglia e Noemi Di Bella a Praga ad arbitrare l’Eurohockey Club Challenge I femminile, ma la mattina stessa di domenica devono ancora subire le defezioni di Maria Chiara Mulas, Giorgia Chiariello e Marta Palazzo.
Coach Falcioni parte 3-4-3 con i giovani prodotti di casa Chiara Di Bella e Silvia Caffaratti dal primo minuto.
Avvio esuberante delle cussine che dopo 3 minuti passano in vantaggio con la sudafricana Nicky Veto, brava a deviare sotto porta un bel rovescio di Pippa Best.
Passo appena altri sei minuti e il Torino Universitaria raddoppia. Da azione di penalty corner, la conclusione di Lyudmyla Vyhanyaylo viene fermata col piede Vika Novik. L’arbitro opta per il rigore tra le proteste ospiti che sostengono che il tiro fosse indirizzato fuori dallo specchio della porta.
Dal dischetto, capitan Sara Agrò realizza con freddezza.
Il primo quarto delle biancoblu è dirompente. Al 12′ Catalina Costa recupera palla nella propria metà campo, triangola con Vyhanyaylo e poi penetra in area dove serve Fornari che, da posizione impossibile, trova il rovescio vincente per superare ancora una volta Bianchini: 3-0.
La partita sembra ormai finita ma il Butterfly non molla e, nel secondo quarto, scende in campo con maggior determinazione e al 18′ accorcia le distanze su rigore con Bormida. Questa volta sono le torinesi a protestare perchè il tocco di piede di Agrò non sarebbe stato da ultimo uomo.
Intanto Falcioni dà spazio anche a Monica Coggiola e Giulia Bosco, tutte giovanissimi prodotti del vivaio cussino all’esordio in A1.
Il Torino Universitaria patisce un po’ il colpo e abbassa il baricentro. Si ritrova anche in 10 per il verde a Best e allora dentro Betti Dall’Ava per un più coperto 4-4-2.
Dopo l’intervallo lungo è ancora il Butterfly a provare a colpire. Sorial è attenta in un paio di occasioni ma nulla può sul tiro ravvicinato di Caterina Piperno che al 38′ riapre la partita: 3-2.
Le torinesi però a questo punto, trovano la forza di reagire e tornare a pungere. Ci prova senza fortuna Catalina Costa, che vede il suo drive uscire di pochissimo. E allora ci pensa di nuovo Fornari allo scadere del terzo quarto, imbeccata anche questa volta da Costa, a trasformare con un push dalla linea di fondo.
Il doppio vantaggio sblocca definitivamente le universitarie che nel finale dimostrano anche di averne di più nelle gambe. Al 55′ il gol che chiude il match: Drive di Costa dalle 22 e spizzata sotto porta di Fornari che, con la sua tripletta personale, fissa il risultato sul definitivo 5-2.

Hockey su Prato: presentate le serie A del TORINO UNIVERSITARIA e dell’HCU RASSEMBLEMENT TORINO

Nella settimana che porta all’esordio in campionato, sono stati presentati ufficialmente il Torino Universitaria e l’HCU Rassemblement Torino, che quest’anno parteciperanno rispettivamente ai campionati di A1 femminile e A2 maschile.
A fare da vetrina all’evento, la sontuosa Piazza Castello con la Regione Piemonte che ha voluto ospitare l’evento presso una delle proprie sedi. Conferenza aperta dalla conferma da parte dell’Assessore allo Sport della Regione, Fabrizio Ricca, dell’accordo di programma con il Comune di Torino (rappresentato nell’occasione dall’Assessore allo Sport, Roberto Finardi) finalizzato al rifacimento del manto del campo “Tazzoli” entro pochi mesi. Campo “Tazzoli” che subirà un restiling anche grazie all’intervento della FIH, che ha presenziato alla conferenza, anche se da remoto, con il Presidente Sergio Mignardi, il quale ha voluto sottolineare l’importanza di Torino nell’Italia hockeystica. Presente anche il CEO di Iren Energia, Giuseppe Bergesio, per il settimo anno al fianco dell’HCU Rassemblement, che ha ribadito l’impegno dell’azienda nei confronti dell’hockey torinese, anche per i prossimi anni.
Queste invece le parole del Presidente del Centro Universitario Sportivo torinese, Riccardo D’Elicio: “Siamo davvero fieri di aver riportato la squadra femminile nella massima categoria perchè il Centro Universitario Sportivo torinese c’è sempre stato nella storia italiana di questo sport, fin dai suoi albori, regalando negli anni diversi elementi di spicco alle varie rappresentative nazionali. Per noi che siamo una grande polisportiva con 28 diverse sezioni, è uno sforzo non indifferente supportare anche economicamente un campionato di vertice, ma crediamo fortemente nel progetto e vediamo una crescita costante, tanto che il fiore all’occhiello della sezione hockey è rappresentato proprio dal settore giovanile, in costante crescita di numeri e risultati. La sezione si sta strutturando sempre di più e all’interno stanno anche crescendo i dirigenti del futuro come Gabriele Morello, studente del Politecnico che, nonostante la ancora giovane età, ha già iniziato ad impegnarsi da un punto di vista dirigenziale. Grazie a questo progetto siamo riusciti a coinvolgere la Regione Piemonte a riqualificare il campo facendolo diventare la casa dell’hockey su prato piemontese. Per quanto riguarda la squadra, siamo contenti di essere riusciti ad attirare due atlete di livello come la nazionale sudafricana Nicky Veto e l’italoargentina Julieta Galli grazie alle borse di studio Agon, progetto volto proprio a valorizzare l’importanza del binomio studio-sport, anche di alto livello. Questa squadra qualificherà il progetto TORINO UNIVERSITARIA, volto alla promozione dello sport universitario torinese sul territorio nazionale e internazionale”.

CARTELLA STAMPA: https://www.custorino.it/content/files/2021/09/STAMPA-CUS-RASS-HOCKEY.pdf

Multisport CUS: dal 14 al 25 settembre

Tornando a scuola torna anche lo sport!
Scegli i Multisport CUS: dal 14 al 25 settembre.
Dal lunedì al venerdì dalle 14.00 alle 16.30
Per tutti i nati dal 2010 al 2014 presso la sede del Centro Universitario Sportivo torinese di via Braccini 1, Torino.
Le discipline: basket, karate, hockey su prato, lotta, volley, hip hop, caraibico, rugby, judo, arrampicata e atletica.
Scarica il volantino al seguente link per info e contatti: www.custorino.it/multisport-progetto-scuole/

U18-F: CUS TORINO VICE CAMPIONE D’ITALIA INDOOR

Svanisce ancora una volta in finale il sogno del CUS Torino di cucirsi sul petto lo scudetto Under 18 femminile indoor. È la sesta volta negli ultimi sei anni tra giovanili e prima squadra, a fronte di un solo titolo conquistato. È anche la conferma però del valore del lavoro svolto in questi anni dalla società biancoblu, che si conferma tra le top in Italia.
Dopo una prima fase conclusa senza sconfitte (vittorie contro Cus Pisa 3-2 e contro Cus Padova 8-6 e pareggio 6-6 contro Hc Riva) e con le due grandi rimonte dallo 0-4 sia contro Riva che contro Padova, non è riuscita l’impresa in finale, nuovamente contro Riva.
Padrone di casa avanti 3-0, poi la rimonta cussina fino al 5-4 e la rete del definito 6-4 giallonero.
Le torinesi giocano bene e sbagliano tanto sotto porta. Esperienza che dovrà tornare utile nelle finali della stessa categoria su prato, dove il Cus Torino proverà nuovamente a dare l’assalto al tricolore.

HOCKEY SU PRATO SERIE A2 M e F: la maschile sconfitta a Brescia, successo per la femminile

Weekend agrodolce per le compagini dell’Hockey su Prato.
La formazione maschile di Serie A2 è stata sconfitta fuori casa sul campo del Cuscube Brescia per 6-0 e chiude il girone d’andata al penultimo posto a 7 punti. L’ultima, L’HC Eur, è ancora ferma a zero punti e retrocederà soltanto una formazione.
La formazione femminile ha invece vinto 9-0 l’ultima gara di andata contro le genovesi dell’Hc Rainbow (triplette di Costa e Mulas, gol di Basso, Raimo e Bosco su rigore) ed è campione d’inverno nel girone A di A2 con 10 punti.
Pausa per i campionati su prato, a partire dal mese di Dicembre prenderà il via il campionato Indoor (date in aggiornamento su http://www.federhockey.it/)

SERIE A2 MASCHILE HOCKEY SU PRATO – Torino settebellezze schianta Pisa

Finisce con i ragazzi dell’HCU Rassemblement Torino a festeggiare con gli oltre cento tifosi giunti al “Tazzoli” per il primo successo casalingo della squadra di Massimiliano Durigan. Una vittoria netta quanto inaspettata, soprattutto nel risultato finale: 7-1 contro il Cus Pisa capolista. Per i torinesi si tratta della seconda vittoria consecutiva, dopo quella di sette giorni fa a Roma contro l’Eur. Tredici gol fatti in due partite, appena tre quelli subiti per una squadra trasformata rispetto alle prime tre partite, in cui ha raccolto zero punti.
Contro i toscani, la partita si mette subito in discesa: grazie alle reti del capitano Davide Barone e di Daniel Brasoveanu con cui si chiude il primo quarto. Solido in difesa – grazie in particolare a un ottimo Simone De Matteo – dinamico a centrocampo con l’apporto di Paolo Cane e del tedesco Lorenz Groening, cinico in attacco grazie a un ritrovato Rodrigo Bonini, il Rass non sbaglia niente, o quasi. Sulla prima reazione dei toscani il portiere Francesco Biagini ci mette il guantone, sulla successiva azione, nell’unica disattenzione difensiva, arriva il 2-1. Ma è un fuoco di paglia. Prima della fine del primo tempo è proprio Bonini, su angolo corto, a ripristinare le distanze (3-1 all’intervallo lungo).
Al rientro in campo l’argentino si ripete concludendo a porta vuota un contropiede (4-1). Ora il Cus Pisa è costretto a forzare per riprendere una partita che gli scivola dalle mani e non solo per un manto reso particolarmente insidioso dalle primavere sul groppone e dalle abbondanti precipitazioni e si espone alle ripartenze degli undici di Durigan che si difendono con ordine e colpiscono a ogni occasione.
C’è tempo ancora per le reti di Groening, Brasoveanu (doppietta) e di Eduard Benchea per il 7-1 finale difeso nei secondi finali dal portiere Edoardo De Ruvo (un tempo a testa con Biagini secondo una rotazione ormai consolidata) che sventa due corti avversari.
Il Rass ottiene il terzo risultato utile consecutivo e sale a sette punti in classifica in attesa dell’ultima di andata, sabato prossimo, contro il Cus Cube Brescia.

———————————
Nella foto l’organico vincente dell’HCU

Risultati del week-end

Si è appena concluso un week-end ricco di impegni per le nostre prime squadre cussine. Andiamo a vedere i risultati ottenuti nelle rispettive discipline sportive.

BASKET – SERIE C SILVER MASCHILE
Primo successo della stagione del Mastro Viaggiatore CUS Torino che domenica sera al Pala Cena, ancora in allarme infermeria, sconfigge l’Alternativa Renault Lettera 22, 65-60 al termine di un match equilibrato e combattuto.
Dopo 35′ sempre all’insegna di grande equilibrio, con sorpassi e controsorpassi, i padroni di casa sembrano piazzare il break decisivo portandosi sul +7 a 4′ dal termine della gara. Dopo il time out di coach Landra, i cussini tornano in campo lucidi e determinati e con un contro break di 15-3 intascano meritatamente i primi 2 punti della stagione.

HOCKEY SU PRATO – SERIE A2 MASCHILE
É arrivata, dopo tanto lavoro, sudore, sacrificio e snervante attesa, la prima vittoria nel campionato di serie A2. All’ Euroma Hockey Stadium finisce 6-2 per l’HCU Rassemblement Torino contro l’HC Eur. Un risultato che rispecchia a pieno l’andamento della partita e porta i torinesi a +4 sull’ultimo posto in classifica, occupato proprio dai romani dell’Eur. Ora che i 3 punti sono arrivati sarà necessario continuare a fare bene già dalla prossima: sabato 2 novembre arriverà al Tazzoli il CUS Pisa, prima in campionato.

RUGBY – SERIE A MASCHILE
Seconda vittoria consecutiva per la Seniores maschile che all’esordio all’Albonico vince 22-10 contro un avversario ostico come la Pro Recco e si porta a quota 9 punti in classifica. Due sue due per i torinesi fino a questo momento. Una gara difficile, contro un avversario ostico, ma la voglia di portare a casa il risultato davanti ai propri tifosi era grande e l’Itinera CUS Ad Maiora Rugby 1951 esce dal terreno di gioco con tanta consapevolezza in più nei propri mezzi. Domenica 3 novembre la Seniores maschile sarà ospite del Parabiago, capolista come il CUS a 9 punti, ma con una differenza punti migliore.

TENNISTAVOLO – SERIE A2 MASCHILE
Nella terza giornata di campionato il Frandent Group Cus Torino pareggia 3-3, in casa, contro la Brunetti Castel Goffredo. I punti cussini sono stati ottenuti da Romualdo Manna, 3-1 su Marco Bressan e 3-2 su Luca Bressan, e da Lorenzo Cordua, 3-2 su Alberto Redini. Quelli mantovani da Luca Bressan, 3-1 su Cordua, e da Redini e Marco Bressan, 3-2 su Davide Ferrero. Appuntamento al 9 novembre con la quarta gara del girone di andata che vedrà i cussini impegnati sul campo della capolista T.T. Reggio Emilia Ferval, ancora imbattuta.

VOLLEY – SERIE A2 FEMMINILE
Il BARRICALLA CUS TORINO VOLLEY sconfitto 3-1 al PalaRuffini da SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO. Dopo essere andate sotto nel computo totale dei set, le cussine reagiscono e ristabiliscono la parità, ma Montecchio è più cinica, sbaglia di meno e ha percentuali in fase offensiva migliori. Prossimo incontro giovedì 31 ottobre ore 20.30, in trasferta sul campo della Sigel Marsala.