VOLLEY
Il Barricalla Collegno Volley CUS Torino chiude al secondo posto e pensa ai playoff
Al termine di una strepitosa regular season il BARRICALLA COLLEGNO VOLLEY CUS TORINO chiude al secondo posto in classifica con diciotto successi consecutivi, ventitré in totale e soltanto tre sconfitte; il BARRICALLA è la squadra con più vittorie di tutti i gironi di B1 femminile (in compagnia dell’Orvieto, formazione che ha raggiunto la promozione nel girone C). L’ultima è stata raggiunta ieri sul campo del PNEUMAX LURANO BG per 3-1.
Coach Marchiaro è sceso in campo con Morolli in palleggio, Vokshi opposto, Fragonas e Migliorin in banda, Gobbo e Bogliani al centro e Zauri libero. Utilizzate Brussino e Courroux. Top scorer dell’incontro Migliorin con 20 punti.
Un’ottima gara e un’importante vittoria su un campo ostico, contro una formazione forte che ha chiuso nona in classifica generale.
“Un’altra grande vittoria che ci fa chiudere ottimamente questo girone – dichiara soddisfatto coach Marchiaro a fine gara – Ora però punto a capo e ripartiamo da zero; i playoff sono un nuovo campionato e dobbiamo resettare tutto quello fatto fino ad oggi, pensare solo al futuro e al nostro cammino”.
Sabato 13 maggio al via quindi i playoff per la serie A2; il BARRICALLA CUS COLLEGNO TO giocherà gara 1 contro il CDA V.TALMASSONS UD, formazione arrivata seconda nel girone B, tra pochi giorni verrà ufficializzato il campo di gara e l’orario su www.federvolley.it.

PNEUMAX LURANO BG - BARRICALLA CUS COLL.TO  1-3
(25-22; 16-25; 17-25; 17-25)
BARRICALLA CUS COLLEGNO: Morolli 7, Vokshi 15, Gobbo (K) 13, Bogliani 7, Migliorin 20, Fragonas 10, Zauri (L1), Brussino, Courroux, n.e. Fiorio, Damaschin (L2), Daffara, Siviero, Colamartino
All.: Marchiaro – Bonessa

BASKET
Serie C Gold: Playoff, l’Auxilium CUS Torino va sull’1-0
A poco più di 3 minuti e mezzo dalla fine l’Auxilium CUS tocca anche il +28, per chiudere poi sul +23, lasciando il Trecate sotto quota 50. Ma, per quanto in una serie playoff al meglio delle 3 partite sia importante iniziare con il piede giusto, vale …solo 1-0 e mercoledì la gara2 di Trecate inizierà con il punteggio ad occhiali e saranno i ticinesi ad avere il fattore-campo dalla loro.
Certo quanto fanno vedere i gialloblu di Arioli alla Panetti è tanta roba: entusiasmo a mille, energia pazzesca, voglia di divertirsi e di aiutarsi, unione, difesa sempre in equilibrio e a tratti spietata, a sporcare qualunque pallone o a costringere l’avversario a linee di passaggio avventurose per non dire improbabili, attacco paziente e lucido (anche nel passaggio a vuoto del terzo quarto contro la zona), un giusto mix di individualismo e di gioco di squadra.
Per ben 7 volte l’Aux CUS fallisce dl perimetro, mettendo insieme appena 4 punti in 7 minuti. Il Trecate però, sempre molto fisico e falloso ma anche prevedibile e macchinoso, non ne approfitta: 45-31 al 26’. E quando Torino ritrova la via del canestro, alza bandiera bianca. Russano conquista due preziosissimi falli e fa 3 su 4 a gioco fermo, Conti bombarda da tre, Crespi chiude da dentro una perfetta circolazione: 53-33 al 19’.
Nel primo minuto del quarto periodo l’Aux CUS è da applausi a scena aperta: Crespi serve Fantolino, che segna da sotto e concede il bis poco dopo da 7 metri al culmine di un vertiginoso giro palla.
Quando Conti a 6 e 20 della fine mette a referto la terza conclusione pesante della sua splendida serata i punti di vantaggio cussini salgono a 26. E Torino va anche oltre al 37’: Russano beffa Scrocco e appoggia il 67-39.
C’è ancora tempo per un paio di stopponi di Crespi e Marengo, sottolineati dal boato del numeroso pubblico accorso alla Panetti.
AUXILIUM CUS TORINO-BASKET CLUB TRECATE 71-48
Parziali: 23-21, 41-25, 53-35
TORINO: Marengo 8, Celada, Chiotti 7, Russano 9, Bottiglieri, Ripepi, Di Matteo 5, Fantolino 7, Campanelli 13, Conti 13, Bianchelli, Crespi 9. All. Arioli.
TRECATE: Fant 2, Romano, Cavallaro 5, Colombo 7, Bassi 2, Scrocco 11, Mamone, Negri 7, Lanza 8, Lamera n.e., Leqejza 6, Di Paola. All. Zanotti.

ATLETICA
CDS Assoluti. ll CUS Torino vince al femminile
Si è conclusa la prima fase regionale dei CDS Assoluti dopo due giornate di gare intense e molto partecipate: circa 2000 atleti gara di Piemonte e Valle d’Aosta, 50 club presenti, e molti esordi stagionali.
A Volpiano il CUS Torino vince al femminile con 104 punti e un punto di vantaggio su Atletica Alessandria, terzo gradino del podio per Atletica Ivrea con 99 punti.

BEACH VOLLEY
Grande risultato del  Beach Volley CUS Torino che al Master finale del Campionato Invernale per Società ad Ostia ha conquistato il terzo posto assoluto per società. Ecco gli altri risultati dei cussini: secondo posto maschile amatori, terzo posto maschile pro, quarto posto femminile pro, quinto posto femminile amatori, quinto posto femminile under 19, quinto posto maschile under 19.
" È stata una battaglia, siamo esausti ma la soddisfazione è immensa...arrivare al 3° posto della classifica generale tra le Società, con due team sul podio e gli altri 4 subito a ridosso è un risultato davvero importante." Ha commentato il capo sezione e allenatore Andrea Bissacco

RUGBY
Il CUS Ad Maiora Rugby 1951 chiude la regular season con una sconfitta (19-24) contro il Sondrio
Si è conclusa la regular season e il CUS Ad Maiora Rugby 1951 è stato battuto al centro sportivo Angelo Albonico per 24-19 dal Sondrio Sertori in una partita ininfluente, essendo la capolista già certa del primo posto in vista dei playoff di serie B. Per i lombardi il match era invece determinate e serviva una vittoria per avere la certezza di conquistare la salvezza. Rispetto al XV di partenza di domenica scorsa coach Lucas D'Angelo ha cambiato otto uomini, con Andrea Merlino nuovamente titolare e capitano. Nella ripresa ha fatto esordire il 23enne Alberto Ciampaglia e il 18enne Stefano Pavone. Le risposte, almeno nel punteggio, sono state soddisfacenti, perché, nonostante abbiano commesso parecchi errori, perdendo molti palloni, i cussini sono stati in vantaggio per lunghi tratti e hanno subìto la meta decisiva degli avversari negli ultimi minuti.
Le notizie che provenivano da Capoterra e da Lecco, dove era impegnato il Rovato, non lasciavano scelta al Sondrio, chiamato a vincere a tutti i costi. Capitan Marco Schenatti e compagni ci hanno provato attaccando a testa bassa e al 40' con la maul hanno varcato la linea e Grillotti ha trasformato (19-24). Il CUS ha ancora avuto una chance per rioperare il sorpasso e al 44' si è procurato una touche ai 5 metri offensivi. Sulla rimessa il direttore di gara ha rilevato un "velo" e il Sondrio ha così potuto festeggiare la permanenza in categoria.
I ragazzi di D'Angelo dovranno ora concentrarsi sui playoff contro il Rugby Napoli Afragola, secondo nel girone 4. Andata il 21 maggio in Campania e ritorno il 28 a Grugliasco.

TABELLINO:
CUS Torino vs Rugby Sondrio Sertori 19-24 (pt. 1-5)
Marcatori: p.t. 5' m. Moretti (0-5); 14' m. Toresi (5-5; 24' meta tecnica, tr. Bombonati (12-5); 40' meta Robb (12-10); s.t. 21' m. Alparone, tr. Bombonati (19-10): 27' m. Del Dosso, tr. Grillotti (19-17); 40' meta di maul, tr. Grillotti (19-24). 
Cus Torino: Dezzani, Alessandrini (11' st Morabito), Bianco, (10' st Ferrari), Sacco, Cisi, Bombonati, Campagna (24' st Mantelli), Merlino, Alparone, Polla (32' st Pavone), Fatica, Toresi (10' st Perrone), Nicita (32' st Ciampaglia), Racca (10' st Piras), Martina. All.: Lucas D'Angelo
Rugby Sondrio: Robb, Del Dosso, Rotella (32' pt Di Clemente), Luca Schenatti, Capetti, Grillotti, Marco Schenatti, Corrado Della Cristina, Sole, Silvestri, Varisto (10' st Rastelli), Moretti, Azzalini (43' st Amonini), Fabrizio Della Cristina, Pedranzini (42' st Paruscio). A disposizione: Ciapponi, Guizzardi, Antoniazzi. All.: Andrew Fraser Robb.