BASKET
Serie A MASCHILE: LA FIAT TORINO BATTE I CAMPIONI D’ITALIA E SORRIDE
Taliercio tutto esaurito per la sesta giornata di serie A con sfida tra i padroni di casa dell’Umana Reyer Venezia, campioni d’Italia in carica e la Fiat Torino di coach Luca Banchi, a soli due punti dalla vetta e dai veneziani dopo 5 giornate. Alla fine la Fiat sbanca il palazzetto rivale, con merito, classe e forza. Vince 91-96 dando una vera dimostrazione di crescita complessiva, dei singoli e del gruppo.
Il primo quarto vede Venezia tentare una fuga (13-7), Torino rintuzzarla e giocare alla pari con i campioni uscenti fino al termine, difendendo bene. Si chiude 25-23 per gli orogranata. Nei secondi 10 minuti Venezia raggiunge il massimo vantaggio (34-25), ma la Fiat Torino cambia volto da metà frazione anche grazie all’ingresso di Poeta che manda in tilt la macchina veneziana, supportato da Vujacic a segno due volte dalla lunga. Fiat Torino che ribalta i giochi e sigilla il primo tempo a +5 (45-50). Sorpassi continui da una parte e dall’altra, ma alla fine è la Fiat Torino a centrare un break e salire a +9 a 10 minuti dal termine (65-74). L’ultimo quarto è giocato di classe e veemenza dalla formazione di coach Banchi che, pur ripresa sull’85-85 con due triple, riparte e si impone di 5 punti (91-96). Sale a quota 10 in campionato, gli stessi punti di Venezia.
CRONACA e TABELLINO: www.auxiliumpallacanestro.com
SERIE C GOLD MASCHILE: L’AUX CUS FA FERMATA A BORGOMANERO
Si ferma a Borgomanero la striscia vincente dell’Auxilium CUS. Dalla Cadorna i ragazzi di Porcella tornano a Torino senza punti e con il rammarico che, come a Collegno nella partita di apertura della stagione, nonostante la giornata non proprio felice al tiro (14 su 43 da due, 4 su 21 da tre), sarebbe bastato davvero poco di più per portarla a casa. I tanti tiri liberi (29 il totale, 23 quelli messi a segno) e la gran voglia di fare di Russano (9 su 10 dalla linea, ma anche 3 su 10 al tiro) e del 2000 Tiberti, miglior marcatore dei suoi con 17 punti, non bastano a compensare la serata di scarsa vena realizzativa di Chiotti (1 su 10, con 0 su 7 da due), Campanelli (0 su 9, 0 su 5 da tre), Di Matteo (0 su 5, 0 su 3 da tre) e Riviezzo (2 su 10). Gli appena 2 punti in contropiede testimoniano poi le difficoltà di chi sa esprimersi al meglio con la corsa e invece è costretto a giocare per 40 minuti a difesa schierata.
CRONACA e TABELLINO: www.custorino.it/basketcustorino/home 

RUGBY
SERIE A MASCHILE E FEMMINILE, SERIE C MASCHILE
ITINERA CUS AD MAIORA RUGBY 1951: l'Itinera CUS Ad Maiora combatte e cede al CUS Genova (17-24). La squadra femminile impegna il Villorba (0-20)
L'obiettivo era in prima battuta di cancellare le brutte sensazioni sollevate dalla pesante sconfitta del match d'andata allo Stadio Carlini ed è stato pienamente raggiunto. L'Itinera CUS Ad Maiora Rugby 1951 è andato molto oltre e nella sfida della prima giornata di ritorno della fase che apre la stagione di serie A ha messo in difficoltà una squadra attrezzata come il CUS Genova, che ha accolto il fischio finale esultando, come una piccola liberazione. Le ragazze di serie A, allenate da Wady Garbet e Davide Notario, non hanno demeritato in casa dell'Iniziative - Villorba Rugby e sono state battute per 20-0. Distacco limitato, se si pensa, che le trevigiane, che dopo cinque turni sono terze, appaiate al Monza 1949, alle spalle della coppia di testa delle finaliste scudetto dello scorso anno, Valsugana e Colorno, nelle prime quattro gare avevano realizzato 220 punti. Un'altra bella dimostrazione di tenuta da parte di capitan Rochas e compagne, che sono state raggiunte in quinta posizione dalla Benetton. I Bulls di Dragos Bavinschi e Francesco Narcisi sono stati superati in trasferta dallo Stade Valdotain per 18-5. CRONACA e TABELLINI: www.admaiorarugby.it 

VOLLEY
SAMSUNG GALAXY VOLLEY CUP (SERIE A2 F) - BARRICALLA CUS COLLEGNO VOLLEY: sconfitta contro Mondovì
Barricalla CUS Collegno Volley – LPM BAM Mondovì 1-3
(25-18; 18-25; 23-25; 23-25)
BARRICALLA CUS COLLEGNO VOLLEY: Vokshi 6, Poser, Fiorio 11, Gobbo (K) 5, Lanzini (L), Schlegel 11, Courroux, Colamartino (L2), Agostinetto 14, Fragonas, Morolli 1, Pastorello 8, Brussino, Migliorin. All.: Michele Marchiaro. Vice All.: Fulvio Bonessa
LPM BAM MONDOVI’: Biganzoli 8, Tonello 12, Demichelis, Rivero 19, Camperi 1, Bici 20, Agostino (L), Mazzotti, Rebora, Rolando, Ambrosio, Costamagna 1, Sciolla. All.: Davide Delmati. Vice All.: Claudio Basso
Sconfitta sul filo del rasoio per il BARRICALLA CUS COLLEGNO VOLLEY nella Samsung Galaxy Volley Cup di serie A2 femminile; l’LPM BAM Mondovì si è infatti imposto 3-1 in casa, al Pala Collegno. Una sconfitta che ha visto entrambe le formazioni giocare punto a punto, fino all’ultimo scambio.
CRONACA e DICHIARAZIONI: www.collegnovolley.it