Ad Agropoli alla finale dei Campionati di Società assoluti il CUS Torino conclude in terza posizione con la squadra femminile e in undicesima con la squadra maschile, confermandosi la Società di atletica leggera più forte del Piemonte.
Numerose le vittorie individuali ed i podi ottenuti dalle due compagini cussine in una due giorni di gare che ha visto schierati alla partenza avversari molto forti e una nutrita schiera di nazionali assoluti e giovanili.

Passando ai risultati e partendo dalla squadra femminile, dal settore corse, da segnalare la doppietta delle cussine Martina Merlo e Sara Brogiato nei 5000 metri femminili, conclusi rispettivamente al primo e secondo posto con 16'42"96 e 16'44"19 e con un vantaggio di 13 secondi sulle inseguitrici.
Sui 1500 metri le stesse due atlete arrivano rispettivamente terza e quarta con 4'32"85 e 4'35"35.
Altra vittoria, sempre nel mezzofondo, arriva da Eleonora Curtabbi che nella gara dei 3000 siepi arriva al traguardo con 10'22"48, sei secondi il vantaggio sulla seconda arrivata, mentre nella gara degli 800 metri piani arriva sesta con 2'14"56, davanti alla compagna di squadra Francesca Marangi Agostino con 2'14"69.
Francesca Massobrio domina la gara di lancio del martello, sistemando le cose già al primo lancio con la misura di 58.52, nella stessa gara l'allieva Elisa Foresta arriva sesta con un terzo lancio a 46.25.
10.69 la misura di Francesca Massobrio nel lancio del peso che le vale l'ottava posizione, mentre nel disco Ilaria Marchetti ottiene un valido quarto posto con un secondo lancio piazzato a 43.62.
Nella velocità Martina Amidei sale sul secondo gradino del podio nella gara dei 100 metri piani dietro a un'irraggiungibile Irene Siragusa, 12"06 il tempo dell'atleta del CUS Torino che doppia la distanza arrivando quarta con 24"90.
Sui 400 piani Eleonora Ardissone non riesce ad andare al di là del nono posto correndo la distanza in 59"50, riscontro cronometrico influenzato dal forte vento che ha connotato la due giorni di gare di Agropoli, nono posto anche per la staffetta 4x100 composta da ORECCHIA Cristina, AMIDEI Martina, GENERO Chiara e PEZZICA Beatrice che chiude la gara con 49"68.
Ottava piazza per la staffetta 4x400, ORECCHIA Cristina, MARANGI AGOSTINO Francesca, PANERO Nadia e ARDISSONE Eleonora arrivano al traguardo in 4'03"42.
Un cenno meritano anche la giovane marciatrice Chiara Verteramo inaspettatamente squalificata a metà gara e la sfortunata prova di Chiara Genero, nona al traguardo nei 100 ostacoli in 16"12.

Passando ai risultati della squadra maschile partiamo dalla vittoria in volata di Stefano Guidotti Icardi sui 5000 metri, 14'31"05 il risultato dell'atleta cussino, nella stessa gara Marouane Razine è costretto al ritiro per un fastidio muscolare mentre i 1500 metri lo vedono salire sul secondo gradino del podio con il tempo di 3'52"95, ottimo sesto posto per Dario De Caro che chiude la gara con 3'58"60.
Sempre nel mezzofondo podio anche per Souffiane El Kabbouri, terzo nella gara degli 800 metri con il tempo di 1'53"71, 14° Dario De Caro con 1'59"71.
Doppietta CUS Torino anche nella marcia, Federico Tontodonati e Diego Chirivì impongono agli avversari un ritmo che in poco tempo si rivela sostenibile solo per gli atleti cussini, al traguado arrivano primo e secondo con il tempo 19'39"13 e 21'54"52.
Nel settore velocità e ostacoli da segnalare sui 400 piani la settima piazza di Roberto Demaria con 50"35 e gli ottavi posti di Simone Bottan nei 400 ostacoli con 55"62 e della staffetta 4x400 che schiera BOTTAN Simone, EL KABBOURI Soufiane, LOVERA Pierfrancesco e DEMARIA Roberto e chiude la gara con il tempo di 3'23"90, sempre Simone Bottan arriva 10° nei 110 ostacoli con 16"26.
Fuori dalle prime otto posizioni, valide per assegnare punteggi, George Marian Toma, 13° con 11"31 nei 100 piani e Pier Francesco Lovera, 14° al traguardo dei 200 piani con 23"95.
Dalle pedane dei salti arriva il settimo posto nell'alto di Alessandro Graziano con 1.95 e soprattutto il quinto posto di Emanuele Dentis nell'asta con 4.60; 13° piazza per Andrea Guarino nel salto in lungo con 6.19.
Nel settore lanci due gli atleti schierati: Aldo Collaku arriva 12° nel disco con 29.03, stessa posizione per Emanuele Dentis nel peso con 9.59.